Dopo la Errani anche la Schiavone si ferma al torneo WTA di tennis a Stuttgart


di Daniela Domenici

E’ appena terminato a Stuttgart in Germania, per il torneo WTA di tennis, il match che vedeva di fronte l’azzurra Francesca Schiavone, n°17 del ranking mondiale, e la belga Yanina Wickmayer, n°12; i due precedenti incontri tra le due atlete sono stati vinti dalla Wickmayer che ha vinto anche oggi col punteggio finale di 6-3,  6-3 nel tempo complessivo di gioco di 1h 18’ 15”.     

La Schiavone, reduce dal trionfale risultato ottenuto a Roma nello scorso fine settimana, insieme a tutta la squadra “rosa”, contro le avversarie ceche nella la Fed Cup che le vedrà in finale contro le statunitensi nel prossimo novembre come lo scorso anno, ha forse risentito della stanchezza troppo recente.

Il primo set  è stato appannaggio della ventenne tennista belga, grazie a due palle break conquistate, col risultato di 6 a 3 in  36’ 03” di gioco.

Il secondo set ha visto la Wickmayer arrivare fino al 5 a 1 e quando sembrava che dovesse concluderlo facilmente la ventinovenne azzurra ha tirato fuori la sua grinta e si è portata, grazie a una palla break, sul 5 a 3  ma non le è bastato per aggiudicarsi il set vinto dalla tennista belga col risultato di 6 a 3 come nel primo.

Note di cronaca: maggior numero sia di aces, 3 a 2, che di double faults, 4 a 3 per la vincitrice. Naturalmente baste leggere il risultato finale per immaginare che il numero di palle break conquistate sia stato enormemente superiore per la Wickmayer, una media dell’82% contro il 38% della Schiavone.

Australian Open: per la terza volta in carriera Yanina Wickmayer batte la “nostra” Flavia Pennetta. Sara Errani è al terzo turno


Flavia Pennetta classe 1982, n.12 del mondo
Flavia Pennetta classe 1982, n.12 del mondo

Flavia Pennetta perde nuovamente da Yanina Wickmayer ed esce di scena al secondo turno dell’Australian Open (Aus$ 21.400.000, cemento).
La giocatrice pugliese, testa di serie n.12, è stata battuta dalla belga, n.16 del mondo, con il risultato finale di 76 (2) 61 in 1 ora e 26 minuti di partita.

Nel primo parziale Flavia, dopo aver recuperato per ben tre volte un break di svantaggio, cedeva la frazione al tiebreak per 7 punti a 2, con la Wickmayer che ha impressionato per le sue accelerazioni di rovescio.

Nel secondo set dominio assoluto di Yanina che brekkava l’azzurra al terzo, nel quinto e al settimo gioco chiudendo agevolmente la frazione ed il match per 6 a 1.

Flavia Pennetta quindi per la terza volta in carriera (su tre incontri disputati) è stata superata dalla giovane giocatrice belga.

Ricordiamo che la Wickmayer aveva dato forfait per il main draw dopo essere stata squalificata per i mancati controlli Antidoping (poi squalifica sospesa), per questo motivo aveva dovuto disputare le qualificazioni per entrare nel tabellone principale dello Slam australiano.

Vola al terzo turno, invece, Sara Errani che ha sconfitto al secondo ostacolo per 62 63 la russa Ekaterina Makarova, classe 1988, n.59 WTA.
Sara nel secondo parziale ha anche recuperato un break di svantaggio prima di conquistare la frazione ed il match per 6 a 3.

Al prossimo ostacolo Sara se la vedrà proprio con la belga Yanina Wickmayer.

da www.livetennis.it

WTA Auckland: Sfuma il nono titolo in carriera per Flavia Pennetta. Yanina Wickmayer vince in due set



Flavia Pennetta classe 1982, best ranking n.10 del mondo

Flavia Pennetta classe 1982, best ranking n.10 del mondo

Sfuma la possibilità per Flavia Pennetta di vincere questa notte il nono torneo WTA in carriera.
La tennista pugliese, 12 esima del mondo, è stata superata nella finale del torneo di Auckland ($220,000, cemento) dalla belga Yanina Wickmayer, classe 1989, n.16 WTA, con il risultato complessivo di 63 62 in 1 ora e 14 minuti di partita.

Nel primo parziale Flavia avanti per 3 a 1, subiva il recupero della Wickmayer che piazzava una serie di cinque giochi consecutivi conquistando il set per 6 a 3.

Nel secondo set l’azzurra dopo aver recuperato un break di svantaggio, cedeva nuovamente il servizio al quinto e nel settimo gioco con la belga che portava a casa frazione e match per 6 a 2.

Per la Wickmayer è il terzo titolo conquistato in carriera. In precedenza si era imposta all’Estoril e Linz (nel 2009).

Flavia era alla caccia del nono titolo in carriera, dopo aver vinto a Palermo, Los Angeles, Vina del Mar, Acapulco (due volte) Bangkok, Bogotá e Sopot.

da www.livetennis.it

WTA Auckland: Flavia Pennetta concede solo tre game a Francesca Schiavone e vola in finale dove incontrerà Yanina Wickmayer


Senza storia la semifinale del torneo WTA di Auckland ($220,000, cemento).
Ad aggiudicarsi l’atteso derby italiano è stata Flavia Pennetta che ha sconfitto Francesca Schiavone con il punteggio di 63 60 in 57 minuti di partita.

Nel primo set Flavia brekkava Francesca al terzo e nel nono gioco aggiudicandosi la frazione per 6 a 3.
Dal 4-3 del primo set la Pennetta piazzava un parziale di otto giochi consecutivi portando a casa agevolmente il match.

Nel corso della partita Flavia non ha mai perso il servizio concedendo a Francesca una sola palla break. Invece la Schiavone ha ceduto la battuta in ben cinque occasioni.

Questa notte all’una (diretta Supertennis) Flavia Pennetta sfiderà in finale la belga Yanina Wickmayer, classe 1989, n.16 del mondo, che in precedenza si era imposta per 64 75 su Shahar Peer.

Flavia sarà alla caccia del nono titolo in carriera, dopo aver vinto a Palermo, Los Angeles, Viña del Mar, Acapulco (due volte) Bangkok, Bogotá e Sopot.

da www.livetennis.it