Teatro: Verona, ‘La tempesta’ da’ il via a 62° Festival Shakespeariano


Sara’ ”La Tempesta” di William Shakespeare a dare il via domani, mercoledi’ 14 luglio, al Teatro Romano, al 62° Festival Shakespeariano dell’Estate Teatrale Veronese. L’opera, proposta dal Silvano Toti Globe Theatre di Roma, diretto da Gigi Proietti, e’ stata presentata oggi a Palazzo Barbieri dall’assessore alla Cultura Erminia Perbellini. Presenti l’attore Giorgio Albertazzi (che nello spettacolo interpretera’ Prospero), il direttore artistico del Silvano Toti Globe Theatre Gigi Proietti, il registaDaniele Salvo, il produttore Alessandro Fioroni e il direttore artistico dell’Estate Teatrale Veronese Gian Paolo Savorelli.

‘Per la prima volta – ha spiegato Perbellini – grazie alla collaborazione con il Globe Theatre di Roma, il Teatro Romano avra’ come sfondo la riproduzione del teatro voluto da Shakespeare a Londra, che fara’ da scenografia allo spettacolo”. Il debutto dell’opera sara’ preceduto dalla consegna della 53esima edizione del premio ”Renato Simoni per la fedelta’ al teatro di prosa”, assegnato quest’anno all’attore, regista, cantante e doppiatore Gigi Proietti. ”La Tempesta” sara’ replicata fino a sabato 17 luglio. Successivamente, dal 23 luglio al 1° agosto, lo spettacolo sara’ in scena al Silvano Toti Globe Theatre di Roma nel ”Parco dei musei” di Villa Borghese.

fonte Adnkronos

Cultura: al via il concorso ‘Gocce, un sms per salvare l’acqua con una poesia’


Al via il concorso ”Gocce, , un sms per salvare l’acqua con una poesia” promosso dall’Accademia Mondiale della Poesia in occasione delle celebrazioni della Giornata Mondiale della Poesia proclamata dall’Unesco per il 21 marzo. Il concorso si svolgera’ da domani al 2 marzo. Scopo dell’iniziativa: sensibilizzare le persone, e in particolar modo i giovani studenti, sul tema dell’acqua. L’iniziativa cade nel ”Decennio internazionale dell’Acqua” dichiarato dall’Onu per il periodo 2005- 2015. Da domani e fino al 2 marzo, dunque, i partecipanti potranno inviare una poesia dedicata all’acqua, al numero 340 4399777, della lunghezza massima di 800 caratteri, spazi inclusi, inserendo all’inizio nome, eta’ e citta’ di provenienza, partecipando cosi’ al concorso di poesie via sms.Un’attenzione speciale e’ riservata alle scuole di tutta Italia che potranno partecipare al concorso che prevede inoltre una sezione speciale in lingua veneta, inviando un messaggio al numero 340 4399777 della lunghezza massima di 800 caratteri inserendo all’inizio “Scuola, nome scuola e citta’” se si partecipa come classe e “Alunno cognome nome e citta’” se si partecipa individualmente. In occasione delle celebrazioni della Giornata Mondiale della Poesia, che avra’ luogo il 19 marzo prossimo a Verona, verranno proclamati i vincitori del concorso. Fra i membri della Giuria spiccano due candidati al Premio Nobel per la Letteratura, la poetessa brasiliana Marcia Theophilo e il poeta italiano Andrea Zanzotto. Tra gli altri giurati da segnalare Alberto Benetti, Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Verona; Ennio La Malfa, Presidente, Accademia Kronos Onlus; Costanza Lunardi, giornalista; Marina Pallotta, Presidente Premio Fregene; Stefano Quaglia, Ispettore, Direzione Generale Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto; Ottavio Rossani, giornalista, Corriere della Sera; Anna Lisa Tiberio, Ufficio Scolastico Provinciale di Verona; Alessandro Troisi, Editore, Darwin Edizioni; Francesco Vallerani, Universita’ Ca’ Foscari, Venezia. Le poesie saranno pubblicate sul sito: cis.laser-group.com/giornatapoesiasms.

fonte Adnkronos

Un altro suicidio in carcere, il quarto dall’inizio dell’anno


Quarto suicidio nelle carceri italiane dall’inizio dell’anno:Giacomo Attolini,49 anni,detenuto comune nel carcere di Verona, si e’ impiccato. Ha utilizzato una maglietta legata alle sbarre della finestra del bagno in cella. L’uomo si e’ tolto la vita nella tarda sera di ieri. In 8 giorni e’il quarto detenuto che si e’ suicidato: il 2 gennaio e’ avvenuto ad Altamura (Bari): tre giorni dopo nel carcere Buoncammino di Cagliari e ieri sera, nel supercarcere di Sulmona.

da www.innocentievasioni.net