Spettacolo: ‘Divinamente New York’, teatro e musica sulla spiritualita’


La spiritualita’ vola dalla Capitale alla Grande Mela. ”Divinamante New York”, il Festival internazionale sulla spiritualita’, viaggera’ da Roma a New York per il secondo anno consecutivo, dal 22 al 26 Aprile 2010. ”Divinamente New York” e’ un Festival in cinque serate che celebra spiritualita’ ed esplorazione artistica attraverso una serie di spettacoli che comprendono eventi teatrali e musicali e tavole rotonde. Il tema del Festival quest’anno e’ ”Il Timore di Dio”, un argomento che rintraccia le esperienze di paura e trepidazione, e come queste si evolvano in sollievo, accettazione e pace. Il tema ”Il Timore di Dio” sara’ declinato in sei diverse produzioni teatrali, artistiche e musicali in sedi diverse a New York, come il Rubin Museum of Art, il Symphony Space e l’Istituto Italiano di Cultura. ”Divinamente New York” e’ la filiazione del Festival ”Divinamente Roma” fondato nel 2008 da Pamela Villoresi.

Il Festival inizia giovedi’ 22 Aprile all’Istituto Italiano di Cultura con una tavola rotonda sul tema del ”Timore di Dio” guidata da Pamela Villoresi con letture da ”L’Arca di Noe”’ di Michele di Martino, dall”’Inferno” di Dante e dalle ”Baccanti” di Euripide. Seguira’ ”Il Cammino dell’Anima” , un concerto col duo di musicisti russi Anton Dressler, al clarinetto, e Uri Brener, al piano, che ci guideranno in un percorso che si snoda attraverso la Rapsodia di Debussy, la bellezza esasperata della Meditazione di Massenet e il dolore del Kaddish di Ravel, ma che lascia spazio anche a composizioni originali e ad altri stili quali la musica contemporanea e popolare, l’improvvisazione e il jazz, la musica dei trovatori, ebraica e klezmer.

fonte Adnkronos