“L’attimo rubato”


di Tiziana Mignosa

Empatiche note
come maliarde sirene
rapiscono l’attenzione
incorporee al sentire altrui
si stampano nella mente
istanti di luce e miele
poi più niente.
Annunci

“Il canto delle sirene”


di Tiziana Mignosa

Ci sono desideri
che di te fanno il loro stupido balocco
quando ad occhi spalancati
accompagni la notte e le sue voglie al giorno.

Acqua elettrizzante sul capo accalorato
passioni allo stato solido
che il bosco infiammano anche sotto zero
e intanto il mondo dorme senza farci caso.

Ci sono fantasie
che per diletto la ragione affamano
immagini interiori con la mano inesistente
che la fiamma alle tue brame appiccano.

Eppure
almeno a volte
sarebbe meglio farsi incatenare
tappando orecchie al fuggevole sentire
che ammalia come canto d’incantevoli sirene

“Esperimento”


di Angela Ragusa

Attendere ….
in attesa di attimi
come attinie attempate
attingenti dal tetto
di un fondale marino
dove vulcani tuttora
esaltano attività eruttive
e cavallucci marini al trotto
attirano attraenti sirene
erette ed attratte
dal petto tatuato
e dal capello bagnato…