Gino Paoli a Giardini Naxos: cronaca di una serata musicale


di Maria Luisa Sterrantino

Caldissima serata di quasi fine estate in una piazza gremita di gente come poche altre volte si ricordi…talmente tanta da non far passare quel velo di “bora” che arrivava dal belvedere sul mare. Lo spettacolo è iniziato alle 21.45 per un ora e mezza questo “pilastro” della musica italiana che è Gino Paoli ha intrattenuto il suo pubblico arrivato da più parti della costa ionica già sin dal tardo pomeriggio.

Spettacolo soft ed elegante come è nel suo stile e nel suo carattere schivo e a tratti freddo; ha iniziato con “Cosa farò da grande” per salutare il pubblico poi subito un assolo al piano con “La gatta” che il pubblico tiepidamente accenna a cantare e cosi, via via, inizia la kermesse canora intervallando le sue esibizioni col racconto del suo amore per il mare, decantandolo come se recitasse una poesia e qui arriva “Sassi”con un arrangiamento di fisarmonica molto apprezzato; l’apoteosi arriva però con “Sapore di mare ” che Paoli ricorda di aver composto in Sicilia, precisamente a Capo d’Orlando; l’artista vuole che sia il pubblico a cantarla ma un po’ scherzosamente rimproverandoci perchè “siete…mosci” …Allora prende in mano la situazione e..e…grande Gino! Ha proseguito la prima parte del concerto con brani nuovi o quasi (alcuni sconosciuti!!), il pubblico “non proprio fan” si è un pochino assopito per risvegliarsi poi “pimpante” con una seconda parte in cui, fra una sigaretta e l’altra, abbiamo ascoltato il suo repertorio più bello, che fa sempre piacere risentire …”Averti addosso”…”Questione di sopravvivenza”…,”Ti lascio una canzone” (accennata standing ovation)…”Senza fine”…ha poi “recitato” “Albergo a ore” e via via tutto il suo repertorio. All’improvviso quando ci ha presentato (molto freddamente) la sua band formata da sei elementi abbiamo capito che eravamo arrivati alla fine del concerto, finta uscita con immediato rientro per completare con “4 amici al bar”, coro del pubblico, grande applauso e lui senza nemmeno salutarci è andato via come se avesse lasciato qualcosa in sospeso da qualche altra parte ….comunque bella serata, pubblico diviso fra gli estimatori soddisfatti e chi, invece, è andato ad assistere a uno spettacolo musicale così così….un po’ annoiato !

Annunci

Sapore di mare, aperta ufficialmente la stagione


di Loretta Dalola

http://lorettadalola.wordpress.com/2010/06/08/sapore-di-mare-aperta-ufficialmente-la-stagione/

“Sapore di mare” 8 e 9 maggio 2010


 “Sapore di Mare” a Brucoli, frazione di Augusta (SR)

Un borgo suggestivo da proteggere come uno scrigno prezioso, senza per questo nasconderlo ai visitatori, che anzi, al contrario, debbono crescere sempre di più, diventando l’anima di Brucoli. Questa volontà ha portato alla convergenza propositiva di più soggetti, e all’organizzazione di “Sapore di Mare”, kermesse sportiva e promozionale che vedrà la frazione marinara megarese di Brucoli unica protagonista nelle giornate di domani – Sabato 8 – e di Domenica 9 maggio con un cartellone ricco di variegati eventi. Le attività di “Sapore di mare” sono organizzate dall’Associazione “Borgo Marinaro”, dalla Opensea Charter & Service, dall’Associazione polisportiva Excelsior, dal Centro Zucca, dell’Associazione pescatori marittimi professionali, dell’Alea e del Poseidon Diving Club, col patrocinio della Provincia regionale di Siracusa e del Comune di Augusta e col contributo di Assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Banca Agricola Popolare di Ragusa, Impretecnosun, Aics, Edil.Gi.R. Di S. di Ponzio Srl, Trattoria La Lanterna, trattoria La Nuova Trattoria, Ristorante I Rizzari, Bar Night & Day. Entrando nel vivo del programma, la manifestazione si aprirà domani alle 18 in piazza Castello col saluto delle Autorità e la presentazione dell’evento. Alle 19,30 l’apertura degli stand espositivi, in piazza Castello (Brucoli Antiquaria), e di quelli degustativi, con la preparazione e somministrazione di piatti a base di pesce azzurro, in via Libertà. Alle 22, spettacolo musicale in piazza Belvedere e proiezione di foto storiche del borgo.  

Tanti appuntamenti anche mattutini Domenica 9, con l’agonismo che entra in scena. Dalle 9,30 il golfetto di Brucoli sarà campo di gara del 1° Premio “Borgo Marinaro”. Tre le regate: di canottaggio, di canoa e velica. Contestualmente avranno luogo (a scopo dimostrativo) immersioni per cittadini diversamente abili. Alle 10,30, uscite a vela con barca da regata; alle 11, un’esperienza in barca attenderà i ragazzi diversamente abili. Alle 11,30, degustazione di prodotti tipici locali. Nel pomeriggio, alle 16, l’atmosfera di piazza Castello si colorerà con le perfomances dei maestri dei Carri di Acireale, che saranno artefici di dimostrazioni pratiche nell’ambito dell’appuntamento con “Creare con la carta pesta”. Alle 19,30 la premiazione delle regate. Per consegnare i trofei sono stati chiamati il campione olimpionico di canoa Francesco Mandragona e il campione italiano di vela Giovanni Longiave. “Sapore di mare” si chiuderà alle 22 con la “session” di karaoke in piazza Belvedere.