Cinema: sono iniziate in Sicilia le riprese del film “Malavoglia” di Scimeca


La sceneggiatura e’ scritta da Pasquale Scimeca, Nennella Buonaiuto, Tonino Guerra, su soggetto di Scimeca, liberamente tratto dal romanzo di Verga. Tra gli interpreti principali Antonio Ciurca, Omar Noto e Vincenzo Albanese, gia’ visti in ”Rosso Malpelo” dello stesso regista. “Fare un film tratto da uno dei romanzi piu’ belli e importanti della letteratura europea, dal quale Visconti ha gia’ realizzato uno dei capolavori della storia del cinema (‘La terra trema’) -dice Scimeca- e’ una sfida da far tremare i polsi. Ma il mio approccio e’ diverso”.

”Non si tratta di rifare il neorealismo -continua Scimeca- ma tentare una lettura verghiana in chiave ‘tragica’, dove leggere la realta’ del nostro tempo, soprattutto quella dei ragazzi del sud, poveri e privati di qualsiasi riferimento ideale, sperduti in questa immensa periferia urbana che sono diventati i nostri territori, compresi i borghi marinari, e’ un dovere che l’arte e gli intellettuali dovrebbero tornare ad assumersi”. La sceneggiatura e’ scritta da Pasquale Scimeca, Nennella Buonaiuto, Tonino Guerra, su soggetto di Scimeca, liberamente tratto dal romanzo di Verga. Tra gli interpreti principali Antonio Ciurca, Omar Noto e Vincenzo Albanese, gia’ visti in ”Rosso Malpelo” dello stesso regista. “Fare un film tratto da uno dei romanzi piu’ belli e importanti della letteratura europea, dal quale Visconti ha gia’ realizzato uno dei capolavori della storia del cinema (‘La terra trema’) -dice Scimeca- e’ una sfida da far tremare i polsi. Ma il mio approccio e’ diverso”.

”Non si tratta di rifare il neorealismo -continua Scimeca- ma tentare una lettura verghiana in chiave ‘tragica’, dove leggere la realta’ del nostro tempo, soprattutto quella dei ragazzi del sud, poveri e privati di qualsiasi riferimento ideale, sperduti in questa immensa periferia urbana che sono diventati i nostri territori, compresi i borghi marinari, e’ un dovere che l’arte e gli intellettuali dovrebbero tornare ad assumersi”.

La sceneggiatura e’ scritta da Pasquale Scimeca, Nennella Buonaiuto, Tonino Guerra, su soggetto di Scimeca, liberamente tratto dal romanzo di Verga. Tra gli interpreti principali Antonio Ciurca, Omar Noto e Vincenzo Albanese, gia’ visti in ”Rosso Malpelo” dello stesso regista. “Fare un film tratto da uno dei romanzi piu’ belli e importanti della letteratura europea, dal quale Visconti ha gia’ realizzato uno dei capolavori della storia del cinema (‘La terra trema’) -dice Scimeca- e’ una sfida da far tremare i polsi. Ma il mio approccio e’ diverso”.

”Non si tratta di rifare il neorealismo -continua Scimeca- ma tentare una lettura verghiana in chiave ‘tragica’, dove leggere la realta’ del nostro tempo, soprattutto quella dei ragazzi del sud, poveri e privati di qualsiasi riferimento ideale, sperduti in questa immensa periferia urbana che sono diventati i nostri territori, compresi i borghi marinari, e’ un dovere che l’arte e gli intellettuali dovrebbero tornare ad assumersi”.

fonte adnkronos