Cultura: attori italiani famosi leggono “La poesia del mondo”


La poesia da’ spettacolo. Dopo il successo riscosso nella passata stagione dalle ‘Lingue della poesia’, la Fondazione ‘Musica per Roma’ tornera’ a occuparsi di versi con una nuova rassegna dal titolo ‘Via dall’Europa. La poesia del mondo’. Da novembre a maggio, un appuntamento al mese all’Auditorium ‘Parco della Musica’ di Roma per conoscere la grande poesia mondiale del Novecento. Organizzati in forma di conversazione introduttiva all’ascolto della poesia, gli incontri dureranno circa un’ora ciascuno. Insieme al curatore della rassegna Valerio Magrelli, ognuno degli studiosi invitati affrontera’ alcune composizioni degli autori scelti. Si partira’ dalla presentazione biografica e da un inquadramento storico-letterario, con un’analisi dei testi originali, per cedere la parola alla lettura della traduzione italiana da parte di alcuni fra i piu’ noti attori italiani. Si partira’ lunedi’ 30 col vate e l’ideologo della ne’gritude, Le’opold Se’dar Senghor, letto da Margherita Buy. Sabato 12 dicembre tocchera’ a Laura Morante leggere i versi di Bei Dao. Martedi’ 12 gennaio sara’ la volta di Adonis, ‘interpretato’ da Cosimo Cinieri, mercoledi’ 23 febbraio Donatella Finocchiaro fara’ rivivere le impalpabili suggestioni di Jorge Luis Borges. Lunedi’ 29 marzo Fabrizio Gifuni richiamera’ alla memoria la profonda sensibilita’ di Rabindranath Tagore e l’ audace tentativo di conciliare Oriente e Occidente. Lunedi’ 19 aprile il protagonista sara’ invece l’eclettico Kenji Miyazawa attraverso la voce e l’interpretazione di Michele Placido. A chiudere la rassegna sara’ la forza trainante di Ezra Pound, considerato il motore di molti movimenti modernisti, principalmente dell’imagismo e del vorticismo, letto da Sandro Lombardi.

da www.sportlive.it