Nord contro Sud, sfida all’ultimo chilo


Si rinnova in Italia la sfida Nord contro Sud ma questa volta non sono le “buone pratiche” il criterio di contrapposizione ma i chili di ciccia. La singolare sfida si è accesa Daniela Gasparini, sindaco di Cinisello Balsamo (Milano), e Nicola Cristaldi, suo collega di Mazara del Vallo (Trapani). Del Pd la prima, del Pdl il secondo ma entrambi sovrappeso. La notizia è dell’agenzia Adn Kronos che spiega l’iniziativa “Obesità in Comune”. I due sindaci, insieme a tre concittadini ciascuno (anch’essi sovrappeso) saranno impegnati per sette giorni – da venerdì scorso a giovedì prossimo – in una serie di attività che vanno dal nuoto ai giri in barca, dallo yoga alle passeggiate, a Polignano a Mare, a pochi chilometri da Bari. Tutto, ovviamente, accompagnato una rigida dieta. Vincerà chi fra i due gruppi, quello di Mazara e quello di Cinisello Balsamo, alla fine della settimana avrà perso più chili. L’obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema del sovrappeso, promuovendo una campagna per un’alimentazione sana ed equilibrata ed educando i cittadini ad un corretto stile nutrizinale. In Italia, infatti, gli obesi sono raddoppiati negli ultimi anni toccando quota 5 milioni.

da www.livesicilia.it

Sicilia: Al via la Kermesse “Piante officinali in ambiente mediterraneo”


Tre giorni itineranti tra esposizioni di piante e fiori, seminari e visite guidate

Aspetti ambientali, paesaggistici, naturalistici, etnici, agronomici, alimentari, industriali e culturali sono i temi di una tre giorni itinerante tra Agrigento e Trapani dedicata alla “Piante officinali in ambiente mediterraneo“, che inizierà a Sciacca giovedì prossimo, passando per Menfi venerdì, per finire nel trapanese sabato a Mazara del Vallo.

Nella manifestazione, in uno spazio espositivo di fiori e piante, si terranno due seminari e una visita tecnica in una azienda agricola specializzata. Sarà l’occasione per illustrare il progetto di ricerca dell’assessorato Agricoltura e Foreste della Regione siciliana e del Consorzio “Corissia” sulle piante officinali, e per confrontare le esperienze siciliane con quelle realizzate dai Servizi allo Sviluppo delle altre Regioni italiane coinvolte nel Programma Operativo Multiregionale. 

“E’ un momento di sintesi e di riflessione – ha spiegato l’assessore regionale all’Agricoltura, Michele Cimino – sulle potenzialità di utilizzo di queste piante nel settore agroindustriale. L’obiettivo è potenziare la multifunzionalità delle aziende agricole, cosa che la Regione intende promuovere alla luce delle misure previste dal Programma di sviluppo rurale”.
fonte www.newsfood.com