Musica in piazza


di Daniela Domenici

Talvolta un festeggiamento parrocchiale può trasformarsi in un’occasione di buona musica in un incontro conviviale in cui i cittadini, accorsi per ascoltare il concerto, hanno l’opportunità (che a memoria di chi scrive non crediamo sia mai successo prima) di “godere” di uno spazio del proprio quartiere trasformato e portato a nuova luce in cui non transitano automobili, ci sono panchine nuove e comode, l’illuminazione è perfetta, e si può usufruire di gazebi per consumazioni “al volo” di spuntini caldi.

Tutto questo è successo ieri sera vicino alla chiesa del Sacro Cuore ad Augusta nell’ambito dei festeggiamenti della parrocchia grazie all’energia trascinante di don Davide Di Mare che ha saputo creare una “scaletta” di eventi, per questa festa, davvero ragguardevole.

Ieri era il turno della musica lirica; la serata è stata presentata, con la simpatia e il garbo che gli è congeniale, da Mauro Italia che ha saputo “gestire” i vari “momenti musicali” offerti da quattro artisti locali “capitanati” dal baritono Giovanni Di Mare il quale ha voluto con sé sul palco il pianista e compositore William Grosso, che ha accompagnato tutti i cantanti, il tenore, anziano solo anagraficamente, Pippo Di Prima, la soprano non vedente Pinuccia Carriglio e il giovane cantante Vincenzo Donato.

La scuola va in tv per un giorno


Una produzione tutta megarese per la V edizione di “Doposcuola”, realizzato dalla Fineart Produzioni in collaborazione con Telemarte per la regia di Lorenzo Daniele e la postproduzione di Mauro Italia.

Un programma televisivo che racconta gli Istituti di Istruzione Secondaria attraverso un format ricco di interviste e servizi.

La trasmissione è stata presentata da Michela Italia che ha intervistato in studio i dirigenti scolastici, i docenti e gli allievi. I servizi che raccontano la scuola dalle attività curriculari alle extra curriculari sono state affidate agli allievi che, per un giorno, hanno vestito i panni dei reporter. Tra i servizi di maggior rilievo “Un giorno a lavoro” che spia un ex alunno durante la sua giornata lavorativa tipo proponendo una visione concreta sulle possibilità che vengono offerte fattivamente all’allievo.

Durante ogni puntata degli ospiti d’eccezione hanno dato, con la loro presenza, una marcia in più al programma. L’Onorevole Egidio Ortisi, per esempio, che ha risposto, da un punto di vista politico, agli interrogativi inerenti l’istruzione e il mondo del lavoro.

A causa del ritardo con cui il Ministero ha promulgato gli elementi definitivi della riforma scolastica  che ha provocato non pochi disagi nella definizione del P.O.F. di ogni singolo Istituto solo tre istituti hanno partecipato, quest’anno, alla V edizione del programma: L’Istituto per i trasporti e la logistica “Gaetano Arezzo della Targia” a Siracusa, il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Floridia e il Liceo Artistico “Antonello Gagini” di Siracusa.

Il programma si è posto come obiettivo quello di fungere da bussola per tutti i ragazzi in procinto di scegliere l’Istituto da frequentare. In tempi di riforma e cambiamenti “Doposcuola” si è distinto come un talk show che chiarisce le nuove modifiche apportate sia da un punto di vista formale che strutturale da questa riforma definita “epocale” offrendo una vetrina fruibile dagli studenti per una scelta più consapevole per la propria carriera sia scolastica che lavorativa.

Il programma andrà in replica su Telemarte per tutto il mese di marzo dopo il Tg delle 14.30.