Il Sud vince sul Nord nell’imprenditoria al femminile


Napoli al vertice  nella classifica dell’imprenditoria del terziario al femminile: lo rileva uno studio di Confcommercio-Censis.

In totale, le imprese italiane guidate da donne sfiorano la cifra di un milione e 430mila e di queste oltre 500mila sono al Sud, tanto da dare a quest’area del paese il tasso piu’ alto di femminilizzazione pari al 26%. A seguire il Centro con il 24% il Nord Ovest con il 22%, e il livello piu’ basso con il Nord Est 21%.

A Napoli le imprese guidate da donne sono quasi il 30%, mentre a Milano scendono al 20%.

 Il rapporto sottolinea anche che negli ultimi 5 anni la quota di imprenditrici straniere segna un rialzo del 44,5%, mentre quella delle italiane diminuisce del 5 %.

Il terziario rimane l’ambito privilegiato, quale settore a maggiore tenuta nel lavoro autonomo. Nella classifica delle regioni vincono Molise, Basilicata ed Abruzzo con rispettivamente il 31, il 28 e il 27,7%, di imprese femminili, fanalino di coda Emilia Romagna, Trentino e Lombardia con il 20%.

fonte ANSA