Campionato di calcio a 5 femminile girone B Sicilia: Vittoria vs Sportland Augusta


Per la sesta giornata del girone di ritorno si è appena disputato, in mattinata, l’incontro tra la compagine del Vittoria e quella dello Sportland Augusta, attualmente seconda in classifica; gli altri incontri di questa giornata si disputeranno tra poco, nel pomeriggio, e dovremo quindi attenderne gli esiti per aggiornare la classifica.

L’incontro si è concluso con la vittoria della squadra di Augusta per 6 a 4 ma avrebbe potuto terminare con un risultato più ampio a favore della compagine augustana che è stata, purtroppo, penalizzata da un arbitraggio non perfettamente corretto.

Ma ecco il resoconto puntuale di com’è andata.

Lo  Sportland è entrato in campo con Militti tra i pali e Di Grusa (capitano), Guglielmino, Lucaselli e Guardo.

A 5’ dall’inizio della partita primo goal dello Sportland ad opera del n° 3 Guardo, dopo pochi minuti un forte tiro in porta di Guglielmino viene ben parato dal portiere vittoriese e altrettanto accade, poco dopo, nella porta avversaria.

Un forte pressing dello Sportland costringe il portiere del Vittoria a più di una parata e, dopo soli 10 minuti di gioco, l’allenatore del Vittoria chiede il time out.

Al 15’ seconda marcatura della squadra augustana ad opera di Gugliemino che segna a porta vuota su uscita del portiere.

Al 20’ brutto fallo di Guardo dell’Augusta che le provoca un’ammonizione da cartellino giallo.

Prime sostituzioni, oggi davvero molto poche, tra le file dello Sportland: escono Lucaselli e Guardo ed entrano Salemi e Tringali e poco dopo secondo time out chiesto questa volta dalla squadra augustana.

A pochi minuti dalla fine del primo tempo arriva il primo goal del Vittoria che poco dopo raddoppia chiudendo così la prima frazione di gioco in parità, sul 2 a 2.

Lo Sportland entra in campo, nel secondo tempo, con la stessa formazione dell’inizio eccetto il portiere: al posto di Militti tra i pali c’è Pinnuto.

Al 5’ di gioco terzo goal di Lucaselli per lo Sportland, poco dopo arriva la quarta marcatura di Guglielmino e la quinta di Di Grusa in scivolata: in pochi minuti tre goal.

Al 10’ time out chiesto dall’allenatore del Vittoria.

Al 20’ secondo cartellino giallo per la squadra dello Sportland Augusta per un fallo di trattenuta di Salemi.

Per somma di falli, 5, primo tiro libero del Vittoria che non va a segno ma poco dopo, con un tiro da fuori area, terzo goal vittoriese.

Al 25’ sesto goal della squadra augustana ad opera di Guglielmino che ha così siglato una sua personale tripletta.

Il quarto goal per la squadra di casa arriva a pochi minuti dalla fine su rimbalzo dopo un rigore parato da Pinnuto.

Si conclude sul 6 a 4 per lo Sportland Augusta un incontro molto combattuto, molto veloce dato anche il parquet del terreno di gioco e, purtroppo, come detto in apertura, molto inficiato da un arbitraggio non esattamente super partes.

Domenica prossima derby casalingo: si troveranno di fronte le due squadre di calcio femminile di Augusta, lo Sportland e il Mangesa che all’andata hanno chiuso in parità, 2 a 2.

Annunci

Campionato di serie C girone B di calcio a 5 femminile: ASD Sportland Augusta vs Le Formiche Siracusa


di Daniela Domenici

Si è appena concluso l’incontro tra la squadra ASD Sportland Augusta e quella de Le Formiche di Siracusa, valevole per la quinta giornata del girone di ritorno del campionato di serie C girone B Sicilia di calcio a 5 femminile.

Le due compagini, prima del match di oggi, erano rispettivamente seconda e terza in classifica nel loro girone, distanziate di un solo punto; si preannunciava quindi una partita molto sofferta e combattuta. E così è stato sin dai primi minuti di gioco.

L’ASD Sportland Augusta è entrata in campo con Oriana Pennuto (portiere), Rita Lucaselli, Simona Di Grusa, Stefania Guglielmino e Simona Guardo.

Al 10’ prima una traversa e poi, subito dopo, un palo della squadra di casa ma senza il goal che invece è arrivato al 15’ ma da parte della squadra avversaria.

Al 20’ scontro vicino alla porta dell’Augusta tra il suo portiere e la n°10 della squadra avversaria ma fortunatamente senza gravi conseguenze.

Prima sostituzione nelle file della squadra di Augusta, allenata  da Franco Abate, e “time out” da lui subito dopo richiesto per fare il punto sulla situazione.

Altre due sostituzioni e poi, a pochi secondi dalla fine del primo tempo, primo goal della squadra di casa a opera di Simona Guardo. E primo (e unico di tutta la partita) tiro libero, per somma di falli dell’ASD Sportland Augusta, da parte della squadra di Siracusa, tiro ottimamente parato dal portiere Pennuto.

Nel secondo tempo la squadra di casa rientra in campo con la stessa formazione iniziale del primo, il tempo di una sostituzione e arriva il secondo goal dell’Augusta per merito di Marina Salemi che, dopo pochi minuti, raddoppia.

Dopo poco, su rinvio del portiere dell’Augusta, la squadra avversaria con un rimpallo segna il secondo goal.

Ancora sostituzioni e a 5 minuti dalla fine quarto goal dello Sportland a opera di Stefania Gugliemino seguito, poco dopo, dal terzo goal della compagine di Siracusa.

Risultato finale quindi di 4 a 3 a favore dell’ASD Sportland Augusta.

Domenica prossima verrà osservato un turno di riposo, si riprenderà domenica 21 e la squadra augustana sarà in trasferta per giocare sul campo del Vittoria.

Quarta giornata di ritorno del girone B Sicilia della serie C di calcio a 5 femminile: ASD Sportland Augusta VS Gemmellaro Catania


di Daniela Domenici

Si è da poco concluso l’incontro tra la squadra di casa, ASD Sportland Augusta, prima di quest’incontro seconda in classifica, e la Gemmellaro di Catania, settima; ha ben arbitrato il sig. Francesco Ficarra di Siracusa.

Il match si è concluso con una vittoria netta della squadra dello Sportland Augusta con il punteggio di 7 a 2.

La squadra di casa che ha fatto l’ingresso in campo nel primo tempo, arricchita poi, durante i due tempi dell’incontro, da varie sostituzioni, era composta da: Liliana Militti, portiere, Simona Di Grusa, Rita Lucaselli, Simona Guardo e Marina Salemi, la “mascotte” della squadra essendo la più giovane.

Dopo circa 5 minuti dal fischio d’inizio subito il primo goal della squadra di Augusta grazie a Simona Guardo, un quarto d’ora dopo raddoppio a opera di Maria Tringali. Ottima la prestazione del portiere Liliana Militti in entrambi i tempi. Dopo pochi minuti terzo centro per merito di Rita Lucaselli. A pochi minuti dalla fine del primo tempo la giocatrice con la maglia n°3 segna il primo goal per il Gemmellaro. Quindi viene chiesto il minuto di time out per fare il punto delle rispettive situazioni e pochi minuti prima che l’arbitro Ficarra fischi la fine della prima frazione di gioco Marina Salemi mette a segno la quarta marcatura per la squadra di casa.

La squadra che entra in campo a inizio secondo tempo è composta sempre da Militti in porta e da Guardo, Di Grusa, Tringali e Lucaselli che segna, dopo pochi minuti, il quinto goal per la compagine augustana. Subito dopo il portiere del Gemmellaro si infortuna abbastanza seriamente e, nonostante l’intervento del medico in campo, non è in grado di continuare a stare tra i pali e viene sostituita da una giocatrice della sua squadra, la n°16. Ancora ottime e tempestive parate da parte del portiere dell’ASD Sportland Augusta Liliana Militti; nel giro di pochi minuti, si susseguono due goal della sua squadra a opera di Simona Di Grusa e di Marina Salemi. A pochi minuti dalla fine, prima del time out, la squadra avversaria segna la sua seconda marcatura con la sua giocatrice n°6 e poco dopo viene annullato l’ottavo goal allo Sportland.

Netta la superiorità, sin dalle prime battute di gioco, della squadra di casa che non si è mai fatta impensierire più di tanto dalle ragazze del Gemmellaro le quali si sono ben impegnate ma niente hanno potuto contro l’ottima preparazione, la coesione e la grinta delle giocatrici dell’ASD Sportland Augusta che domenica prossima giocheranno ancora un incontro in casa contro la compagine de Le Formiche di Siracusa.

Sport in rosa: calcio a 5 femminile ad Augusta


di Daniela Domenici

Vogliamo dare spazio a una realtà sportiva femminile di Augusta di cui seguiremo il prosieguo di campionato fornendovi un resoconto dettagliato degli incontri: è la A.S.D Sportland Augusta che milita in serie C regionale e occupa attualmente il secondo posto in classifica.

E’ composta da 16 ragazze, di età compresa tra i 17 e i 37 anni, tre di loro giocano in porta, sono tutte di Augusta eccetto due di Siracusa. I loro allenatori sono Franco Abate e Giuseppe D’Angelo, quest’ultimo si occupa della preparazione delle tre ragazze in porta.

Due di queste atlete, Marina Salemi e Simona Guardo, sono state convocate per partecipare alle rappresentativa siciliana di calcio a 5 per ragazze sotto i 25 anni a Palermo per uno stage nel prossimo fine settimana.

Il 27 dicembre scorso a Piazza Armerina l’A.S.D Sportland, dopo aver superato le fasi eliminatorie ed essere in quel momento prima in classifica nel girone A, ha incontrato e sconfitto, col punteggio di 2 a 1, la squadra del Trinacria Palermo, favoritissima, prima del girone B a punteggio pieno, vincendo così la Coppa Italia che, per la prima volta, è approdata ad Augusta.

Questa squadra è nata quattro anni fa e deve fare i conti con un altro “team” cittadino, la Mangesa, con cui tra un mesetto ci sarà nuovamente il derby casalingo che, negli anni, è stato appannaggio, a turno, di entrambe le compagini.