Coloriamo di giallo…PER EMMA PRESIDENTE


Dato che, purtroppo, non abito a Roma e quindi non posso dare il mio contributo dai balconi, pubblico questo, un mio piccolo contributo, una goccia PER EMMA

Emma ha rinunciato a imbrattare la città con i manifesti abusivi. Fin dall’inizio della campagna ha chiesto a chi la sostiene:

«cambiamo metodo e abitudini elettorali: non imbrattiamo, tutti quanti, il nostro territorio con i manifesti. Addobbate piuttosto le finestre delle vostre case, addobbate i vetri delle vostre auto renderemo disponibili su internet dei formati adatti sia alle macchine che alle finestre».

Il Comitato Emma Presidente ha provveduto a far stampare centinaia di teli gialli da appendere alle finestre e i balconi.

Possono essere prelevati presso il Comitato in via Ripense, 4 dalle 09:00 alle 20:00 o in via Tigré, 4 dalle 10:30 alle 14:30 e dalle 17.30 alle 19:30. Puoi anche telefonare allo 06/90289099.

Se non puoi procurarti il telo presso il Comitato, appendi qualsiasi cosa gialla, il colore della campagna.

Rispondi a questa sfida pubblicando l’immagine del tuo balcone o della tua finestra. Le foto saranno votate dagli utenti. Le foto più creative accompagneranno gli articoli e le iniziative della campagna elettorale sul web.

http://lamia.emmapresidente.it/sfida/seconda-sfida-colora-di-giallo-la-tua-finestra

Cultura: Garfagnana in giallo, concorso letterario per autori ‘investigatori’


Garfagnana in Giallo. Nasce in Garfagnana l’idea di costruire un concorso letterario dedicato ai racconti gialli che devono trovare ambientazione nella valle della Toscana lucchese. Castelnuovo con la sua rocca ariostesca, Castiglione e il suo castello, San Romano, Vagli, i grandi laghi, le vette apuane, le antiche battaglie e i passaggi degli eserciti, possono essere scenari dei racconti dei partecipanti. Il concorso e’ indetto e organizzato da Il Giornale di Castelnuovo e patrocinato dal Comune di Castelnuovo di Garfagnana, dalla rivista letteraria Prospektiva e dall’Associazione per il Turismo in Garfagnana e Media Valle del Serchio. Il premio e’ diviso in due sezioni. Giallisti in erba, alla quale possono partecipare giovani fino a 16 anni compiuti e Giallisti investigatori, ovvero tutti gli scrittori sopra i 16 anni. La giuria premiera’ i migliori racconti con la pubblicazione di un libro e con la cerimonia a Castelnuovo di Garfagnana (Lucca) che si svolgera’ nell’autunno del 2010.

Tutti gli autori inseriti in antologia riceveranno una copia del libro e un diploma. Durante l’evento verra’ premiato il miglior racconto per ciascuna sezione, con una targa e premi di produzioni artigianali e alimentari della Garfagnana. La giuria e’ presieduta da Enrico Luceri (autore Mondadori e vincitore del Premio Tedeschi) e composta da Andrea Giannasi, Sabina Marchesi, Barbara Coli e Maurizio Poli. Presidente onorario e’ il sindaco di Castelnuovo di Garfagnana. La scadenza del concorso e’ al 30 agosto 2010. I partecipanti devono inviare un racconto giallo ambientato in Garfagnana della lunghezza massima di 10 cartelle in formato A4. Il testo deve essere inedito e l’autore ne deve certificare la piena proprieta’ e il diritto d’autore.

fonte Adnkronos