UDU, richiesta indagine su erogazione dei servizi abitativi dell’ERSU di Catania


Comunicato stampa

case studenteUna richiesta di indagine e controllo in merito alla corretta erogazione dei servizi abitativi dell’Ente Regionale per il Diritto allo studio di Catania per l’anno accademico 2009\2010.

E’ quanto presentato dall’UDU Catania e dalle Associazioni che fanno riferimento ai Giovani Democratici.

La richiesta, presentata, tramite Liborio Provenza (consigliere Ersu Palermo), in Commissione regionale per il Diritto allo studio, riporta una descrizione attenta e dettagliata delle condizioni precarie in cui versa l’ERSU di Catania, sottolineando l’inadeguatezza degli alloggi, le precarie condizioni strutturali degli edifici adibiti a residenza degli studenti universitari, la mancanza di mense e servizi di ristorazione.

In particolare, “l’UDU invita la Commissione e l’Assessore regionale alla Pubblica Istruzione, l’On. Lino Leanza, ad un confronto proficuo con gli studenti, il sindacato e le associazioni universitarie al fine di predisporre un intervento concreto che riabiliti le funzioni dell’Ente e garantisca agli studenti dell’Ateneo di Catania quei servizi fondamentali per una reale fruizione del Diritto allo Studio”.

 

Fabio Tasinato, Coordinatore UDU Catania

Rosario Sardella, Associazione Unipro

  Resp.  prov. “Comunicazione” Giovani Democratici – Catania  

 

Università: occupata la sede dell’ERSU di Catania


ersu cataniaCOMUNICATO STAMPA

Si trasmette una nota alla Stampa con la quale si informa che questa mattina è stata occupata la sede dell’ERSU di Catania, per protestare contro la mancanza di adeguati servizi per gli studenti [taglio di circa 4OO posti letto nelle Case dello Studente e chiusura di tutte le mense universitarie] che, inevitabilmente, ledono il diritto allo Studio.

 Continua la protesta degli Studenti universitari dell’Ateneo di Catania che è sfociata questa mattina nell’occupazione della sede dell’ERSU di via Etnea.

A partecipare all’azione di protesta i Giovani Democratici della Provincia di Catania e diverse Associazione Studentesche.

L’iniziativa di questa mattina segue al sit-in organizzato martedì scorso per protestare contro la mancanza di servizi adeguati e fondamentali per gli Studenti dell’Università di Catania.

Il Segretario provinciale dell’Organizzazione giovanile del Partito Democratico, Rosario Liuzzo, partecipando all’iniziativa di stamattina, ha ribadito che “questa situazione è inaccettabile perché, tra qualche giorno, non esisterà più una mensa in tutto l’Ateneo e circa 400 studenti rimarranno senza posto letto a causa della chiusura delle Case dello Studente