Facciamo attenzione alle grandi parole, ai grandi impegni


Fate attenzione a non pronunciare grandi parole, ovvero non
impegnatevi alla leggera. Perché? Perché così provocate il mondo
invisibile, e in seguito avrete enormi difficoltà a non ritornare
sulle vostre decisioni, a mantenere i vostri impegni, o
addirittura non ci riuscirete.
Un uomo giura che non si sposerà mai… Ebbene, poco tempo dopo
incontra una donna, e quella donna, che è proprio la meno capace
di renderlo felice, gli fa perdere la testa; egli si sposa ed
ecco l’inizio di tutti i suoi guai. Gli individui troppo sicuri
di sé provocano certe entità del mondo invisibile, le quali hanno
voglia di metterli alla prova per vedere di che cosa sono capaci
e dar loro una lezione. Quanti sono costretti a riconoscere che
hanno finito per fare tutto il contrario di ciò che avevano
solennemente affermato o promesso! Ci sono paesi in cui, dopo
aver pronunciato certe parole, si ha l’abitudine di toccare il
legno. Questa usanza può sembrare una superstizione, ma è molto
significativa: rivela che, parlando, le persone sono consapevoli
di provocare delle entità del mondo invisibile, e compiono quel
gesto per scongiurare la cattiva sorte.”

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Se vi capita di sentirvi soli, abbandonati…


Se vi capita di sentirvi soli, abbandonati, è semplicemente
perché vi siete lasciati rinchiudere in un cerchio troppo
limitato. Perciò, cambiate un po’ l’orientamento o la direzione
dei vostri interessi, delle vostre attività; attirerete
dall’Universo delle correnti e delle entità che verranno a
sostenervi, a illuminarvi.
Vi do un metodo: allargate il cerchio della vostra attività
mentale, e se fino ad ora avete avuto unicamente voi stessi o la
vostra famiglia come centro d’interesse, e anche se siete
sindaco, prefetto, ministro o… presidente della Repubblica,
allargate ancora il cerchio delle vostre occupazioni. Sì,
allargatelo fino all’infinito, abbracciate il sistema solare,
tutto il cosmo. Non vi sentirete più così piccoli, miserabili,
abbandonati e messi da parte, perché diverrete un fattore
benefico per l’umanità, diverrete un vero creatore.”

Omraam Mikhaël Aïvanhov