“Segreto d’amore”


di Angela Ragusa

Agita soffio di labbra
perfora spazi sospinti
nel segreto che ingabbia parole
e mute celano un dire indicibile…

Storia , peccato,incontro d’amanti.
E assiste il mare,
suono notturno di violini a sfiorare
il viso suo, contrasto passione,
alla mani che insinuano
profili di seni spumeggianti di bianco.

Nascosti dal cielo,ladri d’amore
nicchia incavata una fossa di sabbia
a coprire l’inganno al resto del mondo ,
a scoprire la gioia di un amore rubato.

Annunci

Tra il dire e il fare…


 Mi è arrivata questa filastrocca scritta per gioco, mi è piaciuta molto e’ho voluta pubblicare…
mareA dir vero…
non mi piace filastroccare…ma….davvero….vero…vero.
e neanche commentare….
perchè preferisco piu’… parlare.
 
Tra..Dire e fare….cè di mezzo il mare….dove Io inizio a remare
perchè non so  nuotare…
e per paura potrei solo tremare.
 
Are …ere…ire…cosa ..ALTRO ..potrei dire ?
Scusami se non commento ma preferisco interloquire.