“Fuggevoli filigrane di luci”


di Tiziana Mignosa

(Sulle note di “Intermezzo” Pietro Mascagni)

  Come preziosi petali

che il vento può portare via

delicate note

carezzano

la dolce scia di un sogno breve.

Invisibili filamenti di luce

evaporano gocce di passato

su una nuova pagina da sfogliare

e subito dopo

dimenticare.

Annunci

“Farfalla”


di Tiziana Mignosa

A te e alle tue ali colorate
farfalla con le tasche gonfie a sassi
piombo fuso sui pensieri a picco
gelido bagno sulla voglia di volare.

A te che col tuo pianto
le lancette spingi sulle venti
redenzione
sul dolore di star male

e alla tua meta senza gioia
su un altro giorno da dimenticare.

Ascolta il vento
che amico porta primavera
e dal dopo slaccia
ciò che anche adesso puoi avere.

Vita soffia
ai tuoi sogni ormai delusi
che solo tu
puoi fare diventare veri.

“Dimenticare”


di Angela Ragusa

Al di là di quel vetro
scompariva il tuo volto
perdendosi oltre
confini lontani
di pensieri perduti
ad aspettare un bel sogno
che mai sopraggiunse…
Di nebbia bagnati 
disegnavo arabeschi
che le dita inventavano 
nel ricordo di te…
…e tu andavi seguendo 
lo svolazzar delle foglie 
mentre il mio sguardo, 
nel consumarsi del tempo,
smarriva di te 
anche i ricordi più belli…