Tinge i capelli rossi del figlio per nascondere adulterio


Per quattro anni una giovane donna russa ha tinto i di suo figlio per nascondere al marito la vera paternità del piccolo, avuto con un amante anche lui con i . La storia, dai risvolti imprevisti, é raccontata dal tabloid Komsomolskaia Pravda.

Masha, questo il nome di fantasia di una donna della , ai confini con gli , non aveva perso tempo quando il suo fidanzato era partito verso il Nord per motivi di lavoro ed era rimasta incinta nella relazione avuta con un nuovo partner “pel di carota”. L’amante avrebbe voluto sposarla, ma lei preferì restare accanto al fidanzato, con il quale poi partì per il Nord, dove si sposò e nacque il bimbo.

Non trovando di meglio, in ospedale la donna usò del mascara per scurire i pochi ciuffi rossi del neonato e non insospettire il marito, un uomo dai capelli castani. Poi, per quattro anni, usò della tinta ma con il tempo cominciò a tradirsi. Dapprima trascurando l’operazione di tintura, che lasciò trapelare qualche capello rosso, poi dimenticando una confezione di colore, subito scoperta dal marito.

“E’ di una mia amica”, tentò di giustificarsi. Ma ormai l’uomo aveva capito e chiese il divorzio. Masha decise allora di tornare in Baschiria e di chiedere aiuto finanziario al vecchio amante. “Vedi, è tuo figlio, mi devi aiutare”, disse. L’uomo si intenerì di fronte alla vista di quel figlio che gli assomigliava anche nel colore dei capelli e decise di fargli da papà a tutti gli effetti. Lei, però, ha nascosto le foto nelle quali il bimbo appare con i capelli tinti.

da www.blitzquotidiano.it

se volete leggere la notizia originale da cui ho tratto la foto ecco il link

http://www.kp.ru/online/news/579196/