Archeologia: studioso scopre gli ingredienti dei preziosi profumi greci


Incenso, mirra, nardo, rosa, zafferano, maggiorana, cardamomo, cinnamomo, cassia, alloro, radice di iris: furono questi gli ingredienti principali di fragranze preziose come l’Aegyption, il Megalleion, il Panathenaicum e il Kypros, create dall’arte dei profumieri dell’antica Grecia (e poi diffuse anche nel mondo latino) e impiegate, in funzione dei costi, soprattutto da famiglie benestanti.

A svelare i segreti delle sostanze aromatiche nella vita quotidiana ad Atene e Roma e’ il libro ”Il profumo nel mondo antico” (Olschki editore) di Giuseppe Squillace, ricercatore in storia greca del Dipartimento di storia dell’Universita’ della Calabria. Il volume contiene anche la prima traduzione italiana del trattato ”Sugli odori” del filosofo e botanico greco Teofrasto (IV-III secolo).

Il grecista Giuseppe Squillace ha raccolto sistematicamente brani significativi dalle opere di autori antichi che sulla tematica del profumo hanno riportato notizie curiose e aneddoti, vicende mitologiche poste all’origine di alcune sostanze aromatiche, informazioni di carattere geografico sulle rotte commerciali e sulla provenienza delle spezie, dati sulla preparazione artificiale delle fragranze e sulle loro proprieta’ cosmetiche e medicinali. Grazie agli straordinari risultati della ricerca, Squillace ha preparato per la prima volta l’elenco degli ingredienti-base di 21 fragranze antiche ed ha ricostruito i metodi di estrazione delle essenze e i segreti del mestiere del profumiere greco.

fonte Adnkronos

Italia in top five mete turismo gay


Gay e lesbiche preferiscono viaggiare nei paesi in cui i loro diritti sono tutelati. In questo ambito l’Italia rappresenta però un paradosso “perché nonostante l’assenza dei diritti è nella top five delle destinazioni gay grazie a Torre del Lago e al suo ‘chilometro gay‘”: è quanto rileva un sondaggio di Gay.it realizzato in vista del convegno ‘Nuovi turismi:Versilia destinazione gay‘, che si terrà domani a Viareggio (organizzato dal Consorzio Friendly Versilia) con rappresentanti dell’imprenditoria e della politica.

Secondo la rilevazione l’Italia è dunque entrata nelle prime cinque posizioni tra le destinazioni Ue estive grazie al flusso turistico di Torre del Lago che dal sondaggio si conferma “prima meta turistica italiana, sia nel weekend (scelta dal 27% del campione, seguita dalla Riviera Romagnola col 10%) che nella vacanza di oltre 5 giorni (scelta dal 21%, seguita da Gallipoli e dal Salento col 16%)”.

Nella scelta delle destinazioni europee, l’isola greca di Mikonos risale la classifica e torna prima dopo un periodo in cui è stata surclassata dalle destinazioni spagnole. Il fascino di Zapatero sembra dunque sfumare: dal 39% delle preferenze di solo 12 mesi fa, la Spagna oggi è poco sopra il 31%, cifra ottenuta sommando i dati di ben 4 destinazioni (Ibiza, Barcellona/Sitges, Gran Canaria e Madrid).

Cresce invece la Costa Azzurra che arriva inaspettatamente ad un 5%. Bene anche i paesi Sudamericani, in primis Brasile e Argentina, “sempre più all’avanguardia nel riconoscimento dei diritti lgbt”. Rispetto alla fascia eterosessuale, gay e lesbiche viaggiano mediamente il doppio col treno e il triplo con l’aereo e continuano a spendere molto in vacanze, nonostante la crisi economica: quasi il doppio dei loro coetanei eterosessuali. Inoltre, viene sottolineato, “ormai non si deve più parlare di ‘turismo gay’, ma di ‘turismi gay’: viaggi di coppia, viaggi coi propri figli, viaggi di gruppo, viaggiatori gay con mille altri interessi, dall’enogastronomico allo sportivo”.

fo9nte ANSA

Teatri Riflessi – Festival Nazionale di Corti Teatrali Città di Catania


II edizione 5-11 luglio 2010 – Palazzo della Cultura – Cortile Platamone (CT)

E’ iniziato oggi “Teatri Riflessi”, il primo festival nazionale di corti teatrali realizzato a Catania. Fulcro dell’evento i quattordici brevi spettacoli teatrali – durata massima 15 minuti – selezionati tra i numerosi lavori pervenuti da tutta Italia, che si contenderanno il titolo di miglior corto sul palcoscenico del Cortile Platamone durante le tre serate dell’8, 9 e 10 luglio, presentate dalla giornalista Simona Pulvirenti, direttore artistico della kermesse insieme con Dario D’Agata e Tiziana Giletto.

Presentato questa mattina nei saloni del Cortile Platamone il programma dell’evento alla presenza dell’ass. alla Cultura e Grandi Eventi del Comune di Catania Marella Ferrera, della presidente della Catania Film Commission Giusy Balsamo, del prof. Ezio Donato, responsabile dei rapporti tra Facoltà e Teatro Stabile, della prof.ssa Sarah Zappulla Muscarà, del Maestro Renato Messina docente dell’Istituto Musicale Bellini, e del direttivo dell’ass. IterCulture, coordinati dalla giornalista Giovanna Russo che ha moderato la conferenza.

Dario D’Agata, Tiziana Giletto e Simona Pulvirenti, oltre a ringraziare i diversi partner della manifestazione, hanno sottolineato la risposta positiva ricevuta dalle compagnie teatrali provenienti da tutta Italia. “Saranno anche presenti – ha aggiunto Simona Pulvirenti –  alcune compagnie già concorrenti della prima edizione a confermare, coi fatti, l’entusiasmo col quale è stato accolto e vissuto questo Festival”.

Assolutamente unico nel suo genere, Teatri Riflessi ha portato a Catania i corti teatrali e fatto conoscere un modo nuovo di fare teatro e soprattutto di avvicinarsi al teatro.

L’ ass. alla Cultura Marella Ferrera ha evidenziato l’impegno dimostrato dall’associazione culturale IterCulture e dagli organizzatori, ribadendo l’importanza di questo tipo di eventi per Catania e lodando l’operato di D’Agata, Giletto e Pulvirenti.

Dichiarati ufficialmente anche i premiati del Festival: riconoscimento Riflessi d’Arte a Daniele Gangemi, Narciso Record – Due Parole, Istituto Nazionale del Dramma Antico e Scenario Pubblico, premiate come realtà siciliane che si sono distinte in ambito nazionale ed internazionale.

Illustrati questa mattina anche i workshop, le mostre d’arte, le degustazioni e gli spettacoli di StuzzicaMente.

Il Festival ideato, progettato e realizzato dall’associazione culturale senza scopo di lucro IterCulture, è stato organizzato con il Teatro Stabile di Catania e l’Assessorato alla Cultura e Grandi Eventi del Comune di Catania, in collaborazione con la Catania Film Commission, Assessorato alla Famiglia e Politiche Sociali del Comune, E.R.S.U. (Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario), Istituto Musicale Vincenzo Bellini, con il contributo della Provincia Regionale di Catania e della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Catania, ed altresì patrocinato gratuitamente dal Fai, dal C.O.F. (Centro Orientamento e Formazione), e dall’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro.

Il Festival è anche inserito nella manifestazione “Estate 2010. Tutti insieme per Catania”,  serie di iniziative promosse dal Comune, che si svolgeranno in città durante il periodo estivo, realizzate in collaborazione con il Teatro Stabile e il Teatro Massimo “Vincenzo Bellini” e la compartecipazione dell’Associazione Musicale Etnea, Scenario Pubblico e l’Istituto Musicale Vincenzo Bellini.

D’anemone mirtillo e rose rosse


di Maria Grazia Vai

Sulle note di “ Summer Sun “ Chill Out Music by Blank & Jones

Del mare che mi scorre,
delle rincorse,
il fiato sull’inciampo
spostati i desideri
sull’intreccio di corallo

Di nudità segrete
dischiude i polsi
di cera e spighe d’oro
mano germoglia

Di calda pietra e inchiostro,
dei verbi dell’amore
i lacci stringe
un dondolio nell’inguine
gli occhi ricuce

D’anemone mirtillo
e rose rosse
Sulle mie gambe

Profumo
– che riluce –

Teatro: maratona comica de ‘All’Ombra del Colosseo’, incassi in beneficenza


Quando ridere fa bene al cuore! La settimana de ‘All’Ombra del Colosseo’ inizia oggi con una serata di beneficenza organizzata per l’Onlus ‘Insieme per un cuore piu’ sano’, in cui i migliori nomi del cabaret nostrano si lanceranno in una ‘maratona comica’ in favore della prevenzione delle malattie cardiache.

L’Arena del villaggio del Parco del Celio vedra’ alternarsi senza sosta Antonio Giuliani, Pablo e Pedro, Lillo e Greg, Carmine Faraco, Dario Cassini, Alberto Alivernini, Luciano Lembo, I Sequestrattori, Massimo Bagnato, Oscar Biglia, Andrea Perroni, Burty in un happening in cui proporranno chicche dai loro repertori. Presenta Rossella Brescia.

Le finalita’ dell’Associazione ‘Insieme per uncuore piu’ sano’ sono la prevenzione, la cura e la ricerca delle piu’ gravi malattie cardiache, oltre al sostegno morale ed economico a malati cardiopatici gravi con difficolta’ finanziarie. Attraverso la ricerca finanziata dalle attivita’ dell’associazione, il dottor Leonardo Calo’ e i suoi collaboratori del Policlinico Casilino di Roma, che saranno presenti alla serata, hanno migliorato la terapia di queste patologie che ad oggi causano il 50% della mortalita’ totale. Il ricavato della serata sara’ completamente devoluto all’associazione.

fonte Adnkronos