Solidarietà a padre Alex Zanotelli caricato dalla polizia


di Gianluca Ferrara

Solidarietà a padre Alex Zanotelli, ieri sera è stato caricato dalla polizia a Napoli. Alex si batteva per la richiesta di asilo politico di nove africani (di sicuro c’erano anche dei minori… ) che si trovavano su di una nave la “Vera D”. Il comune di Napoli aveva trovato anche una sistemazione, ma il ministero dell’interno ha preferito mandarli nel lager di Barletta.

L’ondata di violenza razzista che sta annegando il senso di solidarietà del nostro Paese non si ferma neanche dinanzi ad un vero testimone di Gesù (altro che il cardinal Bertone…) che da sempre è voce degli ultimi.
Un poliziotto ignorante e senza dignità gli ha anche detto: “La deve smettere di fare il sobillatore!” dimenticando che Gesù è stato crocefisso con l’accusa di essere un sobillatore politico…
Si è giunti a malmenare dei missionari! Che fine faremo? I tanti “cattolici” che votano lega sono consapevoli di dove stiamo andando?

P. Alex aveva gridato: “sono dei bambini dovrete passare su di me”. L’hanno fatto…
Non lasciamo solo chi si batte nel nome di quel Gesù che disse: “Ero straniero e mi avete accolto…”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...