Poesie di Giuliano dal carcere di Augusta


META

In ogni sorta d’emozione trovo te

disperso tra i petali di una rosa trovo te,

tra le fiamme più ardenti trovo te

nel desiderio carnale e perso tra le onde dei tuoi capelli trovo te

mi sono perso amore mio…

ma solo per trovare te.

……………………………………………………………….

Vedo

L’ingannevole destino ci ha ab bracciati

E capire di più non abbiam potuto…

Due corpi in un sogno era solo un’illusione

Ho invocato te la mia divinità con la voce del cuore

Ho atteso sperando di condividere…

Una terra arsa si prospetta agli occhi del futuro, il mio.

………………………………………………………………………………………

Sole

Sole, mio unico dio,

trafiggi il mio corpo con i tuoi pugnali d’oro

e io sentirò l’odore della vita

fare l’amore col mio istinto

= sospiri e pensieri =

Cielo, se mi guardassi ora

Vedresti il tremolio delle mie membra

O vento, se mi ascoltassi ora

sentiresti le vibrazioni della mia passione.

Mio soffio caldo, regni ovunque

penetri tra i pori della mia pelle color bronzo

e con me, come io con te,

non smetteresti mai di fare l’amore.

…………………………………………………………………….

Silenzio

I miei occhi si perdono negli occhi tuoi,

nelle tue lacrime si confondo le mie;

parleremo al silenzio del nostro amore

nascondendoci io in te e tu in me

per sentirci come il cuore sente un’emozione.

……………………………………………………………………………..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...