2036: un asteroide in viaggio verso la Terra, i russi ci salveranno?


di Valeria Panzeri

2036, un asteroide minaccia la Terra. Attenzione non è un film, è pura realtà. L’asteroide Apophis, con probabilità tutt’altro che trascurabili, potrebbe schiantarsi sul nostro pianeta il 13 aprile 2036, proprio il giorno di Pasqua. Date le dimensioni del corpo celeste, le conseguenze potrebbero essere davvero drammatiche e portare alla morte di milioni di persone.

Anatolj Perminov, direttore dell’ente spaziale russo , ha annunciato che i suoi uomini stanno concretamente lavorando ad una soluzione che possa allontanare l’asteroide dall’attuale orbita, salvando la Terra. Il progetto, che sarà reso noto al pubblico solo nel momento in cui sarà definitivo, dovrebbe basarsi, secondo Perminov, su un velivolo spaziale con astronauti a bordo.

Intanto circolano varie ipotesi riguardo alla strategia che i russi potrebbero adottare. Si va dalla possibilità che una navicella  agganci il corpo celeste e lo porti lontano dal nostro pianeta, fino ad ipotesi ancor più suggestive che sfrutterebbero il vento solare per deviare la traiettoria di Apophis.

Quello che è certo è che, oltre a lavorare per la salvaguardia di tutta l’umanità, i russi stanno anche lavorando per la propria nazione, spinti dalla possibilità di oscurare il prestigio della NASAe di conquistare il predominio nell’ambito della tecnologia  spaziale. E’ ben noto che, a causa di tagli economici, la NASA sia in un momento di crisi e i russi vorrebbero così conquistare la leadership in campo spaziale ai danni dei colleghi statunitensi

da www.newnotizie.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...