“Ghost”


di Angela Ragusa

Come alba,

apparire d’incanto

mentre rugiada,

coltre luccicante,

scivola

su intirizzite foglie che

la lunga notte invernale

ha intriso di gelo…

Sorgere immensa

a coprire di attimi

senza fine quei giorni

che scorrono uguali

quando la noia

soffoca il cuore

e tutt’intorno solo freddo,

rimasto a scaldare

queste mani…si addensa.

Afferrare il tempo

legarlo tra fili

intrecciati di parole

di un matita che scrive

armonie sorrette

dal desiderio di andare

Esistere ,

ovattata nel silenzio

di mille domande

che bussano invano al cuore

senza averne risposta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...