Libri: esce ‘IL CANTICO DELLE CREATURE’ illustrato per bambini


cantico delle creatureUn inno alla bellezza e alla perfezione della natura creata da Dio. Un classico della spiritualita’ scritto all’inizio del XIII secolo in italiano volgare presentato, pero’, con i disegni di Mauro Evangelista in una versione illustrata per i bambini. ”Il cantico delle Creature” di San Francesco d’Assisi ‘per i lettori piu’ piccoli’ arriva in libreria a novembre nella versione proposta dall’editore Gallucci.

Una versione con il testo originale di San Francesco d’Assisi, scritto all’inizio del XIII secolo in italiano volgare, cioe’ nella lingua del popolo e non nel latino dei dotti, che canta le lodi per il vento, per il sole, per le stelle, per l’acqua, per il fuoco, e per la terra con i suoi frutti. Un inno alla natura e alla sua bellezza senza dogmatismi e senza certezze, scritto con la semplicita’ del primo poeta dell’italiano volgare, la figura spirituale piu’ viva e attuale dell’ultimo millennio.

Mauro Evangelista ha lavorato soprattutto in Gran Bretagna. Partito dalla pittura (sotto la guida di Emilio Vedova) ha poi lavorato per una importante agenzia pubblicitaria, prima di tornare alla vocazione originaria con l’indimenticabile Stepan Zavrel. Ha mostrato per la prima volta il suo talento in patria proprio con Gallucci. Dopo Ma dai!, il successo clamoroso di Volta la carta, ristampato 2 volte in 2 mesi e Ma che aspettate a batterci le mani? continua la sua collaborazione con l’Editore che l’ha scoperto e lanciato in Italia. Una versione con il testo originale di San Francesco d’Assisi, scritto all’inizio del XIII secolo in italiano volgare, cioe’ nella lingua del popolo e non nel latino dei dotti, che canta le lodi per il vento, per il sole, per le stelle, per l’acqua, per il fuoco, e per la terra con i suoi frutti. Un inno alla natura e alla sua bellezza senza dogmatismi e senza certezze, scritto con la semplicita’ del primo poeta dell’italiano volgare, la figura spirituale piu’ viva e attuale dell’ultimo millennio.

Mauro Evangelista ha lavorato soprattutto in Gran Bretagna. Partito dalla pittura (sotto la guida di Emilio Vedova) ha poi lavorato per una importante agenzia pubblicitaria, prima di tornare alla vocazione originaria con l’indimenticabile Stepan Zavrel. Ha mostrato per la prima volta il suo talento in patria proprio con Gallucci. Dopo Ma dai!, il successo clamoroso di Volta la carta, ristampato 2 volte in 2 mesi e Ma che aspettate a batterci le mani? continua la sua collaborazione con l’Editore che l’ha scoperto e lanciato in Italia.

fonte Adnkronos

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...